h1

Lista della spesa

15 aprile 2009

2005_04_17_day331-spesa

Roma, 15 apr. (Adnkronos) – Sul caso delle scarcerazioni dei boss mafiosi dovute al ritardo di un giudice di Bari nel deposito delle motivazioni della sentenza di condanna nei loro confronti, anche il Csm avviera’ un’istruttoria. Lo annuncia il presidente della prima commissione del Csm Ugo Bergamo che sottolinea di avere intenzione di fare aprire un fascicolo sulla questione.

La commissione potrebbe cominciare gia’ da domani a discutere del caso, chiedendo informazioni alla Procura generale. Il giudice di Bari Anna Rosa De Palo a distanza di 15 mesi non avrebbe depositato le motivazioni della sentenza di condanna nei confronti dei boss. Anche il ministro della Giustizia Angelino Alfano ha deciso di inviare gli ispettori di via Arenula per le opportune verifiche.

Lista:

Caffè

Latte

Pavesini

Assorbenti

Calamitine per fermare le tende

saponette

quelle cose che c’hanno le ventose per le saponette

Passare in lavanderia

……mancherà qualcosa?…..

I BOSS SIGNORA ROSA, CRISTOSANTO I BOSS!!!!!!!!!

3 commenti

  1. Purtroppo in questo caso, più che indagare su di lei il Csm, il ministero etc farebbero bene a chiedersi (e sicuramente lo faranno…)perché un giudice dovrebbe guardarsi dal depositare le motivazioni di una sentenza di condanna per mafia. Le possibilità sono solo e soltanto due:

    a) è collusa

    b) in tanti sanno dove vanno a scuola i suoi figli

    E io, ahimé, protendo per la b


  2. Tutto vero ma mi viene da pesanre che forse è il caso che la signora non faccia il magistrato a Bari.
    Voglio dire ci sono tanti lavori rispettabili e tante sedi possibili dove esercitare.
    Non voglio fare la morale, ma il caso b) non mi sembra che riduca di molto la responsabilità del singolo.


  3. Citerò nel mio blog e invito a votare il mio sondaggi di creatività e intelligenza collettiva per una Neo-politica, Neo-giustizia:Colpa di Rosa Anna De Paolo, di altri, o della legalità e stupidità della vecchia giustizia?



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: