h1

Ritratto maldoniano di un esule inconscio

19 ottobre 2011

Ciclo maldoniano

“La radio augurava il buongiorno a Mario T, preannunciandogli pioggia e il rilascio di 300 prigionieri palestinesi in cambio di un soldato israeliano. La sua reazione fu un clic di addio alla piccola compagna tecnologica, mentre con mano assonnata si accendeva una sigaretta: la strada scorreva ingombra di ferro e carne, giù giù fino a via Zanzotto”.

Nel mattino della cattura spazio-temporale era così che doveva apparire il nipote di Tzozius, nella sua bellezza terrena: capelli neri ondulati, riga a destra, giacca grigia, Marlboro nel taschino sinistro, scarpe scure opache. Un morbido bisogno di fuga dipinto negli occhi impiegatizi, quasi il presentimento di un destino elettrico:

lievi scosse turbavano dall’infanzia Mario T.,

scosse alle punte dei piedi quando andava bene,

in altre zone meno nobili quando la sorte lo derideva.

Non fortunato con le donne,

buon bevitore,

scarso negli sport individuali,

lievemente misantropo.

Il ritratto maldoniano dell'”esule inconscio”. Li chiamano così, i terrestri che annualmente le Macchine catturano durante le loro orge spazio-temporali: chè per loro è come far l’amore con dei cavi sepolti sul fondo dell’oceano: se li ficcano ben bene nei loro meccanismi perversi e ne traggono carne umana per il loro gigantesco esperimento.

tutto si svolse come sempre

un telo nero ricoprì i sei vetri della Renault di Mario

lui frenò, fece come per schiantarsi

ma tutto si svolse come sempre

nessuno schianto nessun rumore

porte bloccate

il sonno

quattro ore nel nulla dello spazio-tempo

in compagnia di neutrini ballerini e sogni di baldracche

Poi l’atterraggio: come al solito brusco, di fronte al cartello con su scritto: “Be_<e__ti a Ma_donia_”. Come tutti gli altri, anche il nipote di Tzozius l’ungherese vomitò istantaneamente l’anima terrestre.

(continua)

14 commenti

  1. […] (leggi la prima versione) […]


  2. […] la prima parte (questo racconto è parte del ciclo maldoniano di Villa […]


  3. […] Leggi la prima parte (questo racconto è parte del ciclo maldoniano di Villa Telesio) […]


  4. […] leggi la prima e la seconda parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano di Villa Telesio) […]


  5. […] leggi la prima  la seconda e la terza parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano di Gaetano Veninata) […]


  6. […] leggi la prima  la seconda e la terza parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano) […]


  7. […] leggi la prima  la seconda  la terza e la quarta  parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano di Gaetano Veninata) […]


  8. […] leggi la prima  la seconda  la terza e la quarta  parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano di Gaetano Veninata) […]


  9. […] leggi la prima  la seconda  la terza  la quarta  e la quinta  parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano di Gaetano Veninata) […]


  10. […] leggi la prima  la seconda  la terza  la quarta  e la quinta  parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano di Gaetano Veninata) […]


  11. […] leggi la prima  la seconda  la terza  la quarta   la quinta  e la sesta parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano di Gaetano Veninata e Moises Di Sante) […]


  12. […] leggi la prima  la seconda  la terza  la quarta   la quinta  e la sesta parte (questo racconto è figlio del ciclo maldoniano di Gaetano Veninata e Moises Di Sante) […]


  13. Come si chiama il quadro e chi è l’autore?


    • Vedo che ti è piaciuto, il racconto. Scherzi a parte, di chi sia il quadro non so, nè conosco l’autore. è un bel quadro, ed è stato telesianizzato.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: