h1

Geometrie d’anatre (di Matteo Zola)

13 novembre 2011

"Il settimo sigillo" (di Ingmar Bergman, 1957)

E la tua mente impegnata in formule

ellissi del pensiero

e geometrie d’anatre per emisferi australi, afriche

boreali

rinchiuse migrazioni dello spirito, e scagliare un lampo

d’emozione non basterà a garantirti

il tuono d’amore.

Nel naufragio di economie credi sia felice chi ti insegna

a fuggir per vie battute da cacciatori e spari

ad abbattere

prede migranti, eppure eri imbandita di comete – che saresti caduta

era cosa nota – ma il pigro della moneta

non ti dorme più: verrà il carabiniere

a toglierci il bicchiere

tu che eri desiderare ed io asciugare, tu firma ed io

eredità, ed oggi siamo vino vetusto, ricordo del gusto

che aveva l’ebrezza

di parole e numeri interi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: