h1

La pancia di Bruno

15 febbraio 2012

(immagine tratta dal blog: http://nebulababy.blogspot.com/)

Bruno era soddisfatto di molte cose: del cibo con cui il grande uomo lo rifocillava ogni mattina e ogni sera della sua vita, dell’acqua fresca del fiumiciattolo, del sole sui suoi occhioni, delle mosche e del loro parlottare vicino alle sue orecchie. Ma più di tutto era la sua pancia a dare un significato alla sua vita: Bruno la considerava la “sede della sua anima”, pur non sapendo minimamente il significato della parola “anima” e forse neppure della parola “sede”. Però un giorno aveva sentito il piccolo uomo che a volte accompagnava il grande uomo chiedere il significato di alcune parole sentite chissà dove. E il grande uomo aveva risposto semplicemente che il corpo rappresentava eclusivamente “la sede dell’anima”. E siccome Bruno del suo corpo amava soprattutto la pancia, piena, pelosetta, dolcemente gorgogliante: ecco, aveva deciso che quella doveva essere inequivocabilmente la sede della sua anima. Così rimase un po’ basito il giorno in cui il grande uomo decise di caricare lui e la sua pancia dentro un camion. E ancora di più quando gli venne messo di fronte un piccolo microfono dove vennero registrati i suoi muggiti. Poi capì, non appena la sua anima spuntò fuori dal nulla sottoforma di scatoletta. Da allora ogni mattina Bruno si sveglia in preda alle convulsioni, non riuscendo più a vedere la sua pancia, ma sentendosi sballottato su e giù dalla manina di un piccolo uomo. Per pochi secondi, solo per pochi secondi.

2 commenti

  1. Oh mio Dio…..


  2. […] La pancia di Bruno (leggi) […]



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: