h1

Senza titolo

4 marzo 2012

E venne il giorno del cane
sguardo-da-nonno
legato moscio al discount
pieno zeppo di cipolle –
e c’è la signorina degli yogurt
che aspira alla perfezione,
tra feti-sottaceti
e trippa già bollita chissà dove –
mentre sul
corridoio d’uscita
una trans si sente fissata
da occhi giganti al miele.
E io trascino il mio vocabolario congelato
al caldo tra i peli
e dico: “cane-sguardo-nonno”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: