h1

Nuovo (di Matteo Zola)

17 aprile 2012

Edward James (foto di Man Ray)

Ieri

ho messo su la maschera, trasudata nel viso, e fa silenzio adesso la faccia

mentre negli occhi è temporale, che ne è stato di quando avevo un sogno

– viverli tutti – resta un monumento

d’amore

impetrato nella lingua morta che ti parlo

per dirti

abbracciami

che questo posto non fa per noi, bilocale in affitto,

spiegazioni e ritornelli, caroselli – andiamo via – democrazia

sfondata sul lavoro, deserto d’avvenire, cuore di marmo,

vita parallela, Daniela, poesia (davvero è indarno),

e ci muore.

Domani ci rivedremo su autobus diversi

quando avremo sedicianni o meno

e d’inverno saranno mezzemaniche

a raccontarci strade mai viste

in un pensiero solo

nuovo.

One comment

  1. “quando avremo sedicianni o meno

    e d’inverno saranno mezzemaniche”

    a me non suona per nulla nuovo, chissà perchè! Comunque bel pezzo, mi fa piacere che tu scriva ancora.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: