h1

After Reading Kerouac’s Manuscript “The Town and the City”

5 settembre 2012

I dwelled in Hell on earth to write this rhyme,

I live in stillness now, in living flame;

I witness Heaven in unholy time,

I room in the renowned city, am

Unknown. The fame I dwell in is not mine,

I would not have it. Angels in the air

Serenade my senses in delight.

Intelligence of poets, saints and fair

Characters converse with me all night.

But all the streets are burning everywhere.

The city is burning these multitudes that climb

Her buildings. Their inferno is the same

I scaled as a stupendous blazing stair.

They vanish as I look into the night.

(Allen Ginsberg, 1948)

(Attenzione, lettore telesiano: il titolo di You Tube è sbagliato, la poesia è di Allen Ginsberg, non di Jack Kerouac, e noi che siamo pignoli precisini bravissimi e santi eccetera, lo precisiamo. Anche se non ne siamo troppo sicuri. Che sia davvero di Ginsberg).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: