h1

Evaso dal corpo

3 febbraio 2013
da "Les amants réguliers" (di Philippe Garrel, 2005)

da “Les amants réguliers” (Philippe Garrel, 2005)

Evaso dal corpo

che era amore

Un tuffo nel fiume

Con le amiche pietre

Dipinte di grigio

Dal dio che aveva finito i colori

Per farci vesti da donna

All’alba senza più fantasia

Sfinito

Nella sua barbalunga

Allentando le sbarre violente

Del cielo

Facendo fuggire gli asini

E con loro i poeti

Assonnati doposbronza

Nel primo giorno

Davvero umano

Cuochi di lacrime

Con frittura di nuvole

E stelle comatose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: