h1

Adesso (di Matteo Zola)

25 marzo 2015

occhio

Ma cerca nelle mie tasche la polvere

e rimettila al vento

come noi rimettiamo le nostre stelle

–          guarda

sulle mie spalle assolte

questi sentimenti già svolti

alle intemperie

che ti offro in dono. E più lontano

dietro la schiena

mi porto orizzonti che non vedo

tutti per te.

Nascosta

nei quartieri del cielo

era un’ombra dello stellato – ieri.

Ma adesso sei giuramento d’alba,

aceto che si muta in vino,

bottone che si fa vestito,

sei spina che diventa rosa,

ritorno con la sola andata

addio del primo incontro.

E un cucchiaio di baci

sono i coltelli nella piaga

a girare come una meridiana

di sole a mezzanotte.

Adesso

che il passato è un imprevisto

e il futuro un ricordo

di te.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: