h1

L’ultimo libro di

9 luglio 2015

beat

E lasciatemi dire

poche parole sudate:
“gatta sirena finestra”,
così;

Ché basta poco
A trasformare i miei occhi nei vostri,
nel fracasso dei corpi nudi
vi vedo,
voi no;

Cambiate costume,
perché non ne posso più di radiazioni
e di pesche ammuffite
di estati cioccolate Wimbledon,
dell’ultimo libro di

frantumazione psichica
abilmente mascherata da umanità

Eppure, eppure,

Non c’è violenza maggiore
della pubblicità progresso
Voglio uno spot sulla bomba atomica,
così forse Corso resuscita
può prendermi per il culo;

Eppure, eppure,

spruzzati di DDT
i miei capelli si trasformano in lingua
e catturano mosche
in cantilena costante attirabzzzz
come un vecchio racconto telesiano;

Eppure, eppure,

all’inizio la terra era lieve,
ora è appiccicosa,
pare una poesia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: